- Reading Time: 2 minutes -

About Zurich Wonderland

Zurich Wonderland è una city guide dedicata ai luoghi più affascinanti di Zurigo. Il blog racconta la città dalla mia prospettiva, quella di una giornalista specializzata in design e architettura, sempre alla ricerca di indirizzi alla moda: design hotel, ristoranti curati (e deliziosi), musei, negozi indipendenti, café eleganti e gemme nascoste.

Zurich Wonderland è una finestra su Zurigo da cui si possono ascoltare le sue storie più belle e autentiche. Un carnet curato di indirizzi che vi saranno utili non solo per una prima volta a Zurigo, ma anche se vivete la città 365 giorni l’anno.

La mia filosofia

Da giornalista amo andare a caccia di storie interessanti. Incontrare persone creative. Fare loro domande per scoprire quei dettagli e quei piccoli aneddoti che rendono uniche le loro storie. E poi amo condividerle. Questa è la mia filosofia.

Ecco perché il blog si chiama Zurich Wonderland. Perché c’è sempre una buona dose di meraviglia nelle storie che seleziono per voi. Amo in particolare quei luoghi poliedrici che hanno vite stratificate, quegli indirizzi che sono in costante connessione con il territorio in cui vivono. Si reinventano, magari cambiano pelle ma mantengono sempre curiosità nei confronti di ciò che li circonda.

About me

Mi chiamo Valeria e sono una giornalista professionista ed esperta di comunicazione. Lavoro per magazine e brand soprattutto del settore design e architettura, scrivendo in tre lingue: italiano, inglese e tedesco (qui trovate il mio portfolio). Sono autrice di una guida turistica su Roma pubblicata dalla BUR Rizzoli (ora gruppo Mondadori), una raccolta di posti belli fuori dalle rotte turistiche.

Ho iniziato a raccontare Zurigo non appena mi sono trasferita cinque anni fa. L’ho fatto attraverso collegamenti radiofonici con Radio Dimensione Suono Roma, articoli e fotografie. Da maggio 2018 a maggio 2019 sono stata Swiss Museum Pass Ambassador.

Sono un’esploratrice nell’animo e credo esistano infinite prospettive per leggere ciò che ci circonda. È un principio che applico a tutte le dimensioni della mia vita e che mi ha ispirata nell’aprire Zurich Wonderland. Credo nella bellezza, salverà il mondo come diceva Dostoevskij. Il bello è ovunque, basta saperlo riconoscere.

Amo il design, la fotografia, l’arte e una tavola imbandita attorno a cui riunire famiglia e amici mi rende felice.