Passeggiando con Einstein: l’ETH

Camminare sulle stesse piastrelle su cui ha passeggiato una personalità del calibro di Albert Einstein è un’esperienza emozionante, e che si può vivere varcando la soglia dell’ETH — il Politecnico federale di Zurigo. L’istituto non ha quasi bisogno di presentazioni: dopo università come Oxford e Cambridge è il terzo ateneo in Europa e tra i 10 più prestigiosi del mondo, e annovera circa una ventina di premi nobel tra i suoi ex studenti e professori.

La pavimentazione dell'edificio centrale dell'ETH di Zurigo

Entrata ETH Zurigo

Istituzione ed edificio incutono lo stesso timore reverenziale, e un senso di grande rispetto nei confronti della cultura e della conoscenza che qui vengono divulgate. Anche il registro di questo post si fa — combinazione — più aulico, adeguandosi all’atmosfera che irradia l’architettura stessa dell’ETH.

L'edifico centrale dell'ETH di Zurigo visto dall'esterno

Loggiato dell'edificio centrale dell'ETH di Zurigo

Loggiato dell'edificio centrale dell'ETH di Zurigo

Loggiato di ispirazione rinascimentale nell'edificio principale dell'ETH

Iniziate dal pezzo forte, la hall centrale in Rämistrasse 101, e salite al primo o al secondo piano per godere della prospettiva del loggiato centrale di ispirazione rinascimentale. All’ora del tramonto si crea un gioco di luci a strati che va dai toni del bianco al giallo oro passando per il beige.

Scale laterali edificio centrale ETH Zurigo

Continuate poi a salire ai piani superiori fino a raggiungere la biblioteca e quindi il punto più alto di osservazione sul loggiato. La mia visita al campus centrale è durata circa 45 minuti, ed è stata una visita spontanea, non programmata. Incuriosita dalla storia e dall’edificio ho fatto qualche ricerca ed ho scoperto che ogni martedì vengono organizzate visite guidate gratuite della durata di 1 ora. Tornerò sicuramente a visitare l’ETH per scoprire di più sull’edificio e la sua storia. Magari aggiornerò questo post con nuove foto e curiosità su questo celebre ateneo.

P.S. Non dimenticate, una volta usciti dall’edificio, di affacciarvi alla Polyterrasse e di osservare Zurigo dall’alto.

Zurigo vista dalla terrazza dell'ETH

 

You May Also Like

Un bellissimo fiorista a Zurigo: Floristeria

Il “nuovo” Museum für Gestaltung

House of Gefion shopping di design a Zurigo

Shopping di design: House of Gefion

Kraftwerk Zurigo

#zhrcoolplaces: Kraftwerk

Rispondi