La tavola di Natale di Zurich Wonderland 2019

- Reading Time: 4 minutes -

Tessuti naturali, grappoli di pepe e ceramiche fatte a mano. La tavola di Natale di Zurich Wonderland quest’anno si veste di rosa e nero. Lasciatevi ispirare dalle bellissime foto e seguite i 5 step per ricrearla a casa.


L’anno scorso ho inaugurato una piccola tradizione: realizzare ogni anno una tavola di Natale diversa. Un modo per darci spunti per decorare la tavola di Natale, protagonista indiscussa dei giorni di festa, ma anche un modo originale per raccontarvi Zurigo attraverso progetti creativi.

Per la tavola di Natale di Zurich Wonderland 2019 edition ho collaborato con un fantastico gruppo di creativi formato da Nora, Lea e Marcel (vi scriverò dettagli e siti più avanti). A guidarci quest’anno sono state le sfumature del rosa in contrasto con nero e grigio, e il verde degli elementi floreali. Abbiamo usato grappoli di pepe rosa essiccato e vetri neri, ceramiche fatte a mano e tessuti naturali come lino e cotone. Continuate a leggere e seguite i 5 step e per realizzare una bellissima tavola di Natale.

Primo step: creare una moodboard

God save Pinterest! Per iniziare a raccogliere un po’ di ispirazione e selezionare i giusti colori, abbiamo creato una board condivisa su Pinterest. Ragionare per immagini è spesso più facile e immediato e nel salvare foto abbiamo iniziato a notare che alcuni elementi si ripetevano: colori, fiori, bicchieri… Abbiamo quindi selezionato i migliori e creato uno schema colore. Lea ha poi riassunto tutto in una moodboard definitiva, la nostra guida per realizzare la tavola di Natale di Zurich Wonderland.

Secondo step: la ricerca dei props

Con la nostra moodboard sotto il naso, siamo andati a caccia di bicchieri, posate, ceramiche, vasi e decorazioni. Per le ceramiche abbiamo scelto una soluzione artigianale, un set disegnato e realizzato dal ceramic designer Marcel Krummenacher (aka Studio Sediment). Un servizio molto giocoso, ispirato alla natura in tavola. Piattini, bowl e bicchieri ricordano infatti la forma dei funghi, con le loro irregolarità e i colori tenui. Il servizio è stato realizzato per il Concours International de Céramique di Carouge (di cui ha ottenuto la nomination) e un secondo batch è stato parte della nostra tavola di Natale. Grazie Marcel!

Con un servizio di ceramiche così giocoso non potevamo non accostare un po’ di geometria. Perché un table setting funzioni, serve qualche contrasto, sia nei colori che nelle altezze, oltre che nelle forme. Ecco perché abbiamo scelto elementi minimal accostati a decorazioni più rigogliose, bicchieri bassi e calici alti, colori delicati e tonalità scure.

Per la parte floreale ci siamo date appuntamento al mercato di Bürkliplatz (al mattino presto si trovano i fiori migliori). Eucalipto, grappoli di pepe rosa essiccato, fiori di brunia, rosmarino e Plumosum brown cone (una varietà di protee).

Terzo step: allestire la tavola di Natale

Dopo la ricerca passiamo all’azione e stendiamo la tovaglia. Abbiamo scelto una tovaglia in cotone grigio antracite a cui abbiamo abbinato tovaglioli in lino rosa. Abbiamo poi preparato i segnaposto creando delle piccole ghirlande di rosmarino.

Successivamente, abbiamo disposto il nostro servizio di ceramiche: per ognuno dei quattro posti a tavola abbiamo combinato due piattini di diverse dimensioni e un vaso, aggiungendo infine i calici da vino, i bicchieri per l’acqua e le posate.

Adesso non manca che aggiungere i portacandele, un bel vaso grande per l’eucalipto e posizionare l’alzatina con la nostra torta di Natale. In fondo è festa e qualcosa di dolce da condividere con famiglia e amici non può mancare!

Questa fase è molto importante perché consente di capire l’effettivo ingombro degli elementi utili per poi passare alla decorazione vera e propria.


La lista della spesa

  • Ceramiche: special edition di Studio Sediment
  • Tovaglia in cotone: H&M HOME
  • Tovaglioli in lino: La Redoute
  • Calici vino: H&M HOME
  • Bicchieri: Muuto
  • Brocca nera: H&M HOME
  • Vaso rosa: Motel a miio
  • Alzatina in ceramica grigia: RBV Birkmann
  • Posate nere: H&M HOME
  • Stella in carta nera: Sostrene Grene
  • Stella in tessuto vellutato grigio: Northlight – Carl Ohlson
  • Decorazioni natalizie in carta: H&M HOME

Quarto step: la decorazione

Questa è una delle fasi più belle: tutto prende la forma definitiva e ogni piccolo dettaglio conta per creare la giusta atmosfera. Il nostro consiglio è partire dalle decorazioni alle pareti, passare alle decorazioni piccole e poi infine a quelle più grandi.

Per la parete dietro la tavola abbiamo scelto due stelle di carta e tessuto da appendere al soffitto: una nera e una in grigio. Accenti di colore perfetti, che richiamano la lampada al centro del tavolo e l’alzatina della torta. Abbiamo poi distribuito piccoli grappoli di pepe rosa essiccato nei vasi di ogni ospite a tavola. Il pepe è andato anche a posarsi sull’alzatina. È stata poi la volta dell’eucalipto, che ha trovato posto nel grande vaso di ceramica dal lato opposto della torta. In questo modo la tavola è bilanciata e ogni cosa è al suo posto.

Per ultimo abbiamo creato il centrotavola. Facile ma di effetto, prevede una composizione di protee ai piedi della brocca dell’acqua su cui abbiamo poggiato delle decorazioni natalizie in carta dall’effetto origami. Le stesse decorazioni le abbiamo poi riprese anche nei quattro posti a tavola. Come in una melodia, ogni nota deve giocare il suo ruolo in armonia con le altre.

Quinto step: condividere con le persone a cui volete bene

La tavola di Natale è pronta. Ora non resta che invitare famiglia e amici e festeggiare il Natale in compagnia!


Dream team

Concept + Testi: Valeria Crescenzi, design journalist e fondatrice di Zurich Wonderland // Instagram

Styling: Lea Bollhalder, stylist at leabointerior // Instagram

Fotografia: Nora Brumm, interior design photographer at foundbyheart // Instagram


Vi è piaciuta la tavola di Natale di Zurich Wonderland 2019 edition? Provate a ricreare questo allestimento e condividete le vostre foto usando l’hashtag #zwxmastable.


Altre ispirazioni sulla tavola di Natale le trovate cliccando qui.


Questo articolo non è un advertorial. Gli oggetti che abbiamo utilizzato per la decorazione della tavola di Natale li abbiamo scelti per il loro stile, la forma e il colore. Abbiamo scritto le marche degli oggetti per darvi la possibilità di reperirli qualora lo vogliate.

You May Also Like

Raccontare Zurigo a Milano

Tirggel, biscotto tipico zurighese

Dolci tipici zurighesi e tè dal mondo

Tavola di Natale 2018, il centrotavola

C’era una volta una tavola di Natale non convenzionale

Birdhaus, spazio coworking per donne a Zurigo

Birdhaus: coworking glocal per donne

2 thoughts on “La tavola di Natale di Zurich Wonderland 2019”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.